Porcellum, slitta il pronunciamento della Corte Costituzionale: prima seduta utile il 14 gennaio 2014

pa_banner

ROMA – Tempi lunghi per il pronunciamento della Corte Costituzionale in merito al Porcellum. Se nulla dovesse accadere nei prossimi giorni appare certo lo slittamento al 2014. Devono attendere ancora molto le aspettative di diverse forze politiche che in merito a questa sentenza erano pronte a dare battaglia in Parlamento. Un cammino quello della legge elettorale che appare a questo punto molto difficile perché il bandolo della matassa passa nelle mani dei partiti. A questo punto, se non si vuole attendere il passaggio definitivo in Consulta, i partiti presenti in Parlamento dovranno trovare una soluzione per superare una difficoltà che si porta avanti da anni a cui non si riesce a trovare soluzione. Questo implica una grossa responsabilità da mettere in campo subito. Infatti, la prima seduta utile è il 14 gennaio 2014.