Teatro Gesualdo, nomi altisonanti nella seconda parte della stagione

pa_banner

AVELLINO – La seconda parte della XII stagione del Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino, organizzata in sinergia con il Teatro Pubblico Campano, è ricca di nomi importanti, da Silvio Orlando e Pier Francesco Favino a Christian De Sica e Sergio Rubini. E ancora Giampiero Ingrassia e Toni Servillo, Ruggiero Cappuccio, Beppe Fiorello ed infine Luca Barbareschi.

La formula è “anno nuovo biglietti nuovi”;  da giovedì 2 gennaio, presso i botteghini di piazza Castello sarà possibile acquistare tutti i singoli tagliandi per gli spettacoli delle rassegne “Grande Teatro” e del “Teatro Civile”.

Silvio Orlando inaugurerà mercoledì 22 gennaio che con “Il Nipote di Rameau” la stagione del Teatro Civile. Rassegna che proseguirà martedì 18 febbraio con “Di Fame di Denaro di Passioni – Matteo Salvatore raccontato da Sergio Rubini” e si concluderà con Ruggero Cappuccio che giovedì 6 marzo porterà sul palco del Gesualdo “Essendo Stato – Paolo Borsellino”. Per tutti e tre gli spettacoli della stagione di “Teatro Civile” il costo dei singoli biglietti è di 22 euro.

La seconda parte della stagione di “Grande Teatro”, invece, comincerà con il “Servo per due” tratto da Carlo Goldoni e interpretato da Pierfrancesco Favino in programma sabato 1 e domenica 2 febbraio. Poi sarà la volta di Christian De Sica con “Cinecittà” in scena da venerdì 7 a domenica 9 febbraio. Febbraio chiuderà i battenti con il musical “Frankenstein Junior” di Mel Brooks interpretato da Giampiero Ingrassia sabato 22 e domenica 23 febbraio.

 Sarà poi il turno dell’attesissimo “Le voci di dentro” di Eduardo De Filippo interpretato dal grande Toni Servillo che sarà protagonista al “Gesualdo” da venerdì 28 febbraio a domenica 2 marzo. La seconda parte della stagione di “Grande Teatro” continuerà con “Penso che un sogno così…” di Beppe Fiorello che sarà in scena sabato 8 e domenica 9 marzo e si concluderà con lo spettacolo di Luca Barbareschi e Filippo Dini “Il Discorso del Re” che andrà in scena sabato 29 e domenica 30 marzo.

 I costi dei singoli biglietti per assistere agli spettacoli della stagione di “Grande Teatro” sono di 35euro per la Platea e 28euro per la Galleria ad eccezione di “Cinecittà” che avrà un costo di 40euro per la Platea e 30euro per la Galleria.

Inoltre, per i giovani che non hanno ancora compiuto 30 anni il Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino ha previsto uno sconto sul costo dei singoli biglietti pari al 30%.

 Per maggiori informazioni telefonare al numero 0825.771620