Amorosi: tentano furto in un’abitazione, tre giovani arrestati dai carabinieri

pa_banner

AMOROSI- Sono stati arrestati la notte scorsa dai carabinieri di Amorosi, perché ritenuti colpevoli di furto all’interno di un’abitazione del comune telesino.

Si tratta di tre giovani, un 20enne e due 22enni, originari di S. Lorenzello, San Potito Sannita e Piedimonte Matese.

Le manette sono scattate quando, verso le 3 della scorsa notte, i tre avevano deciso di mettere a segno un colpo in un’abitazione di Amorosi, in via Roma. Per loro sfortuna, in quel momento stava transitando sul posto una pattuglia dei carabinieri della locale stazione, che stava effettuando il regolare servizio di sorveglianza notturna.

In particolare, due dei tre sono stati sorpresi in flagranza, mentre erano intenti a rubare un vaso in pietra appena sottratto dal terrazzo dell’appartamento, mentre un altro ragazzo con un cacciavite in mano, aveva forzato il portone d’ingresso dell’abitazione.

I tre, dopo aver notato la presenza delle forze dell’ordine, hanno lasciato tutta la refurtiva e hanno cercato di fuggire, venendo prontamente fermati dagli uomini dell’Arma e dalla pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita, che nel frattempo, era giunta sul luogo in supporto ai colleghi di Amorosi.

Il vaso è stato riconsegnato al legittimo proprietario, ignaro di tutto ciò che era avvenuto, e ha ringraziato i carabinieri per il loro operato, mentre i tre giovani ladri, dopo le formalità di rito, sono stati trattenuti nei locali di sicurezza della caserma dei carabinieri di Amorosi, in attesa del processo per direttissima a loro carico, predisposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento.