Scorie nucleari: parte l’iter per individuare sei siti idonei

 

pa_banner

ROMA – Una decisione attesa con molto interesse ma che lascia con il fiato sospeso perché si deciderà sul futuro dei siti per depositi nucleari. Infatti, il 17 gennaio il Ministero dell’Ambiente ha dato il via libera all’iter che porterà all’individuazione dei sei siti idonei ad ospitare il deposito nucleare nazionale.

Ad annunciarlo il ministro dell’Ambiente, Andrea Orlando, in audizione al Senato dove è in corso l’esame di un decreto che recepisce la direttiva europea sulla sicurezza nucleare. “L’intento del governo è quello di evitare oneri indebiti alle prossime generazioni che possono derivare da una gestione poco efficiente o poco sicura dei rifiuti e del combustibile nucleare. La creazione del deposito unico deve essere realizzato con i più elevati standard di sicurezza e nel sito più idoneo”.