Feto abbandonato trovato morto in un campo nomadi, arrestato il padre e madre in ospedale

pa_banner

BOLOGNA – Una tragedia che ha sconvolto la città. A far luce saranno i carabinieri che stanno indagando sull’abbandono di un feto. Dopo il parto il padre ha tagliato il cordone ombelicale e dopo averlo avvolto in un asciugamano lo ha abbandonato poggiandolo a terra. Il freddo ha fatto il resto. Dopo un’ora e mezza l’uomo si è allontanato dal campo nomadi di via Landi, in periferia a Bologna. Scattato l’allarme il giovane padre rumeno è stato rintracciato e indagato per omissione di soccorso e omicidio colposo. Purtroppo, per il feto non c’è stato nulla da fare nonostante sia arrivato sul posto il personale del 118. Intanto, il pubblico ministero ha disposto l’autopsia e la madre è stata ricoverata presso il reparto di Ginecologia all’ospedale Maggiore.