Matera, c’è una vittima. Uomo estratto vivo dalle macerie dopo dodici ore

pa_banner

MATERA – C’è un morto nel crollo della palazzina nel centro di Matera, avvenuto ieri mattina.

Si tratta di Antonella Favale, 31 anni, assistente in un centro per disabili. Le ricerche, proseguite per tutta la giornata di ieri e condotte da Vigili del fuoco e Croce rossa, hanno individuato il corpo della sfortunata ragazza e lo hanno estratto nella serata di ieri, intorno alle 22:30, purtroppo senza vita.

I soccorsi hanno iniziato ad agire subito dopo il crollo e immediatamente hanno portato in salvo sei persone rimaste intrappolate. Nel tardo pomeriggio, intorno alle 19, era stato estratto vivo Nicola Oreste, ingegnere comunale di 57 anni. Si era continuato a scavare alla ricerca dell’unica persona dispersa, ma purtroppo il ritrovamento del corpo della ragazza ha tolto ogni speranza ai soccorritori.