Juve, tre reti anche alla Roma e fuga a +8

pa_banner

TORINO – Una prova di forza, l’ennesima, che spinge la Juve a 49 punti, otto in più rispetto alla Roma e ben tredici rispetto al Napoli, che tra poco scenderà in campo al San Paolo contro la Sampdoria.

I bianconeri di Conte surclassano una Roma partita col piede giusto: quindici minuti di alto livello, in cui sono proprio i giallorossi a fare la partita. La manovra della squadra di Garcia fa perno sui movimenti di Totti, centravanti che arretra parecchio per far uscire i difensori della Juve e consentire l’apertura di spazi nei quali vanno a fiondarsi soprattutto Gervinho, Ljajic, Strootman e Pjanic, con Dodò e Maicon a partecipare dalle fasce. Un incantesimo che però dura solo un quarto d’ora, perché la Juve resiste e perchè ha un Tevez in più: straordinario il servizio vincente millimetrico per Vidal, che a sua volta imbuca l’unico angolo libero della porta difesa da De Sanctis.

La reazione della Roma è veemente, i giallorossi si riversano dalle parti di Buffon e in realtà riescono anche ad impensierirlo, ma senza riuscire a trovare il pari. A centrocampo, la superiorità tecnica e fisica di Pogba è a tratti imbarazzante. E’ lui che fa schermo agli attacchi della Roma e avvia le ripartenze con una progressione che lascia sul posto chiunque. La gara è accesissima, a tratti molto aggressiva. Il calcio piazzato di Pirlo, che serve a Bonucci il pallone del raddoppio, mette tutti d’accordo. La Roma diventa nervosa, nel giro di due minuti prima De Rossi (fallaccio su Chiellini) e poi Castan (intervento da portiere sulla linea di porta) si fanno mandare fuori da Rizzoli. I bianconeri dilagano, Vucinic mette a segno la terza rete su rigore e chiude la gara.

Una nuova dimostrazione della forza vera di questa squadra, che dopo il Napoli rifila un altro 3 a 0 alla seconda sfidante. 

TABELLINO

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal (77′ Marchisio), Pirlo, Pogba, Asamoah, Tevez (58′ Vucinic), Llorente (80′ Quagliarella)
A disp.: Storari, Rubinho, Caceres, Ogbonna, Isla, De Ceglie, Padoin, Pepe, Giovinco.
All.: Conte

Roma (4-3-3): De Sanctis, Maicon, Benatia, Castan, Dodò (54′ Torosidis), Pjanic (54′ Destro), De Rossi, Strootman, Ljajic, Totti (71′ Florenzi), Gervinho
A disp.: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Burdisso, Bradley, Marquinho, Taddei, Caprari, Borriello
All.: Garcia.

Arbitro: Rizzoli

Marcatori: 17′ Vidal, 49′ Bonucci, 76′ Vucinic (J)

Ammoniti: Tevez, Chiellini, Barzagli (J) Gervinho, Ljajic (R)

Espulsi:De Rossi, Castan (R)