Milan, esonerato Allegri, Tassotti ad interim. Corsa a tre per la panchina

pa_banner

MILANO – Com’era nelle previsioni, Massimiliano Allegri da stamane non è più l’allenatore del Milan,

L’ufficialità è arrivata con un comunicato che la società ha pubblicato sul proprio sito da pochi minuti: “L’AC Milan comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra, con effetto immediato, il Signor Massimiliano Allegri e il suo staff. L’AC Milan desidera ringraziare il Signor Allegri e il suo staff per l’opera svolta e augura loro i migliori successi professionali. La squadra è provvisoriamente affidata alla guida tecnica del Signor Mauro Tassotti”.

La nota della società rossonera chiude una parentesi di grande tribolazione, cominciata ieri sera dopo la sconfitta di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Allegri lascia dopo tre stagioni e mezza, durante le quali ha vinto un campionato ed una Supercoppa Italiana, entrambi nel 2011. 

Squadra dunque affidata a Tassotti, ma entro breve verrà comunicato il nome del nuovo allenatore, che sarà uno tra Pippo Inzaghi, Filippo Galli e Clarence Seedorf (che potrebbe liberarsi subito dal Botafogo).