Milan, il dopo Allegri si chiama Seedorf: l’olandese giovedì in Italia

pa_banner

MILANO – Svolta dell’ultim’ora al Milan. L’allenatore dei rossoneri sarà Clarence Seedorf, che ha sorpassato in volata il suo amico ed ex compagno di squadre e di trionfi Pippo Inzaghi. La decisione è il risultato di tre ore di colloquio ad Arcore, dove Silvio Berlusconi ha pranzato con i suoi figli. 

Seedorf, che ha risolto il suo contratto con il Botafogo, arriverà giovedì a Milanello. Fino a quel momento, la squadra sarà guidata da Mauro Tassotti. Insieme a Massimiliano Allegri, sono stati esonerati due dei tre tecnici che compongono il suo staff, Landucci e Folletti: Solo Andrea Maldera è rimasto in organico. 

Secondo indiscrezioni provenienti dalla stampa olandese, Seedorf avrebbe già firmato fino al 2016 ed avrebbe ottenuto, per la prossima stagione, l’arrivo al suo fianco di due collaboratori d’eccezione: Hernan Crespo, a curare la fase offensiva, e Jaap Stam, a curare i movimenti difensivi.