Napoli, ecco il doppio colpo: Jorginho e Bastos

pa_banner

NAPOLI – La vittoria a Verona, come trampolino di lancio in campionato, ha dato conferma alla dirigenza partenopea che per correre ad alti livelli c’è bisogno di una rosa di alto livello.

E allora, un colpo sull’acceleratore: ieri, in tarda serata, il brasiliano Jorginho, che domenica ha affrontato proprio gli azzurri con la casacca gialloblù, ha dato un’occhiata al contratto che il Napoli gli ha proposto: 800mila euro a salire per cinque anni, risolto il (solito) nodo dei diritti d’immagine. Oggi dovrebbe arrivare l’ufficialità, con visite mediche e firma. Ma il caso Gonalons insegna che finchè non arriva un comunicato a sancire l’avvenuto acquisto, è meglio parlare al condizionale.

Ma gli azzurri non si fermano. Grande fermento anche per la fascia sinistra, dove la pedina bocciata sembra Armero. Con un vero e proprio blitz, Riccardo Bigon pare essere riuscito a prendere Michel Bastos, brasiliano con passaporto francese, ex Lione e Schalke 04, un presente all’Al Ain, negli Emirati. Poca roba per ambire ad un posto al Mondiale. Lo sa bene Bastos, che immediatamente ha detto sì alla corte improvvisa degli azzurri. C’è la Roma a far loro concorrenza, ma in Francia danno l’affare praticamente per fatto.

E poi? Poi ancora centrocampo, dove l’indiziato numero uno, dopo Jorginho, è Capoue. A breve, forse già oggi, Napoli e Tottenham si incontreranno per definire una trattativa già imbastita.