Cannabis, si accende la discussione politica con le proposte di Formigoni e del Movimento 5 Stelle

pa_banner

ROMA – La provocazione della Lega Nord di qualche giorno fa sta aprendo ad un dibattito tutto politico. E di certo la dichiarazione di Roberto Formigoni farà discutere: “E’ giusto avviare una procedura – afferma Formigoni – affinché le cure a base di cannabis siano pagate dallo Stato, limitatamente ai fini terapeutici. Purtroppo lo Stato ha a che fare con regioni che hanno accumulato miliardi di deficit, per cui non riesce a coprire anche questo genere di cure. Ma sarebbe giusto farlo nei casi in cui il medicinale fa bene alla persona”. Per quanto riguarda il Movimento 5 stelle si richiede di rivedere la legge Fini-Giovanardi sulle droghe con una liberalizzazione dell’uso della cannabis con la depenalizzazione della cannabis e la possibilità di coltivarla pagando una tassa di concessione governativa.