Legge elettorale: i piccoli partiti chiedono più tempo

fiera modificato

ROMA – Il cammino della legge elettorale presenta più difficoltà del previsto.

E dopo la presentazione di oltre 250 emendamenti arriva puntuale la richiesta dei cosiddetti partiti minori. Lo fanno con una nota congiunta Pino Pisicchio, presidente del gruppo Misto, Sel, Lega e Fdi. I piccoli partiti chiedono tempi più congrui per l’esame della riforma del voto, che dovrebbe arrivare in Aula domani o, auspica il Pd, al massimo entro gennaio. Scrive Pisicchio: “Abbiamo inviato una lettera alla presidente Boldrini per chiedere di avere un tempo sufficiente per poter discutere in commissione la legge elettorale: portare il testo in Aula a gennaio non sia un totem”.