Renzi: Con Berlusconi siamo ad un passo dall’accordo

pa_banner

ROMA – “Siamo veramente a un passo, è lì, siamo lì pronti a chiudere. Come si fa a buttar via questa occasione? Sarebbe anche un modo per tradire i tre milioni di italiani che sono andati a votare alle primarie”.

Con queste parole Matteo Renzi, segretario nazionale del Partito democratico, commenta le telefonate, pare siano state tre, che ci sono state nel corso del pomeriggio con Silvio Berlusconi. “E’ evidente che anche Berlusconi oggi è a un bivio – afferma Renzi – la partita è complicata, noi abbiamo fatto un accordo molto serio che prevede alcuni paletti, ci sono un paio di ipotesi di emendamenti, io confido che si possa chiudere rapidamente. Poi se c’ è da litigare con i piccoli partiti, si litiga con i piccoli partiti. Io con Berlusconi non voglio fare il governo insieme, io voglio fare le regole insieme. Poi ciascuno se la gioca e chi ha più voti vince. Ma le regole scriviamole insieme, così fanno dappertutto le persone normali”.