Teatro Gesualdo: Arte in scena 2014, dieci mostre con Fraternali e De Conciliis

pa_banner

AVELLINO –  Presentazione, stamane, presso la Sala Stampa del Teatro Gesualdo, del Progetto Arte in Scena 2014, realizzato proprio dall’ente teatrale.

Un progetto di grande interesse, che propone ben dieci artisti della regione Campania i cui percorsi si intrecciano con la città di Avellino. Alla presentazione del progetto sono  intervernuti il sindaco di Avellino Paolo Foti, che ha affermato: “Sono lieto di prmuovere questa iniziativa, dobbiamo aspettarci altre iniziative da questo teatro. E’ un promotore di cultura per l’intera provincia e mi rallegro del fatto che oramai faccia parte del DNA della città e della comunità”.

Era presente anche il presidente dell’Istituzione Teatro Comunale, Luca Cipriano, con i componenti del Cda Salvatore Gebbia e Carmine Santaniello, lo Storico dell’Arte e curatore del progetto “Arte in Scena” Alberto Iandoli, oltre al direttore della Business Unit di Progress Sergio Capaldo che sostiene l’intera iniziativa. 

Ogni mostra, dieci in tutto, sarà aperta al pubblico per un mese intero, durante tutta la settimana. La rassegna apre e chiude con due nomi importanti per la città di Avellino: difatti, sarà inaugurata il 31 gennaio con l’esposizione di Domenico Fraternali e si concluderà il 6 dicembre con la mostra di Ettore De Conciliis.

Durante la conferenza stampa Luca Cipriano ha anche ricordato il prossimo appuntamento teatrale, quello con un attore cinematografico molto amato dal pubblico italiano, Piefrancesco Favino, che porterà in scena “Servo per due”.