Renzi all’accordo con FI. Letta: Se vai avanti mi dimetto

ROMA – Un giorno importante. Forse decisivo per la tenuta della magioranza e del governo. 

Alle 16 si terrà l’incontro, presso la sede nazionale del Partito democratico, tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi, accompagnato da Gianni Letta. La tenacia con la quale Renzi sta perseguendo l’obiettivo di un accordo con Forza Italia sulla legge elettorale ha infatti mandato su tutte le furie il resto delle forze politiche che sostengono l’esecutivo guidato da Enrico Letta e lo stesso presidente del Consiglio. Repubblica di oggi racconta di un alterco vero e proprio tra Renzi e Letta, giovedì notte, alla presenza dei ministri Alfano e Franceschini. “Ho già un accordo con Berlusconi. Voi che fate?”, avrebbe chiesto Renzi, lanciando il guanto di sfida che Letta ha subito raccolto: “Fattelo da solo!”. E ha concluso minacciando le dimissioni “se vai avanti con Forza Italia e senza la maggioranza”. Alfano, convinto di essere il vero obiettivo della guerra strisciante tra i due, ha capito invece che la “sfida è solo tra Matteo ed Enrico”. 

Berlusconi, intanto, il suo obiettivo l’ha raggiunto: tornare a dettare l’agenda politica, spaccando al contempo il Partito democratico: “L’intesa c’è. Se la vedrà Renzi con i suoi, a noi questo non interessa”, dicono infatti in Forza Italia. 

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.