Norwegian School Sport Sciences. Vitamine C ed E controindicate per gli atleti

pa_banner

OSLO – Nella visione e mentalità delle persone le vitamine in generale possono solo migliorare le qualità della propria vita e del proprio fisico.

Tale tesi viene totalmente smentita però da uno studio della Norwegian School of Sport Sciences pubblicato dal Journal of Physiology, secondo il quale le vitamine C ed E potrebbero essere controindicate per chi si prepara a gare di resistenza.

Dai test effettuati infatti viene fuori che esse modificano il modo in cui il muscolo reagisce agli allenamenti: ben 54 atleti hanno ricevuto prima di ogni allenamento una pillola con vitamine C e E o un placebo ed i primi hanno un numero minore di nuovi mitocondri, deputati nelle cellule a produrre energia.