Finanziamento illecito dei partiti, indagati Alemanno e la Polverini

pa_banner

ROMA – La Procura di Roma ha iscritto nel registro degli indagati i nomi dell’ex sindaco della Capitale, Gianni Alemanno, e dell’ex Governatore del Lazio, Renata Polverini. 

L’accusa è di finanziamento illecito dei partiti, per la quale sono finiti agli arresti domicilari Giuseppe Verardi, ex manager della società di consulenza Accenture, e Fabio Ulissi, già collaboratore di Alemanno. Misure emesse nell’ambito dell’inchiesta condotta dai pm Paolo Ielo e Mario Palazzi. Le indagini, partite da una denuncia di Accenture, muovono da una provvista di denaro di circa 30mila euro, che sarebbe stata realizzata con false fatture emesse della stessa società di consulenza e destinata ad un falso sondaggio sull’offerta dei servizi scolastici.