Lecce, la Dia sequestra 2 milioni e 500mila euro

pa_banner

LECCE – Sequestro di beni per due milioni e 500mila euro a Lecce. La Direzione investigativa antimafia, in esecuzione di una misura di prevenzione, ha proceduto al sequestro di numerosi beni immobili riconducibili ad un noto sorvegliato speciale condannato, tra l’altro, per aver organizzato, in concorso con altri, numerose rapine ad istituti di credito e ad un portavalori.