Vibo Valentia, detenuto italiano si toglie la vita

pa_banner

VIBO VALENTIA – Suicidio nel carcere di Vibo Valentia. Un detenuto italiano di 37 anni si è suicidato questa mattina. Lo hanno reso noto Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe, e Damiano Bellucci, segretario nazionale. L’uomo, che svolgeva anche attività lavorativa nel carcere, è stato soccorso ma ogni intervento è risultato vano. Nel penitenziario di Vibo, ha riferito il Sappe, i detenuti sono 310, 170 dei quali appartengono al circuito di alta sicurezza, mentre la capienza è di 274 posti.