Caso Marò, nuovo rinvio: il ministro Bonino richiama l’ambasciatore

pa_banner

ROMA – Dopo l’ennesimo rinvio (il ventiseiesimo in due anni) dell’udienza sul caso dei due marò italiani trattenuti in India, l’Italia ha deciso di adottare la linea dura, richiamando l’ambasciatore a Bew Dehli.

“Il governo italiano ha disposto l’immediato richiamo a Roma per consultazioni dell’Ambasciatore a New Delhi, Daniele Mancini. L’obiettivo principale dell’Italia resta quello di ottenere il rientro quanto più tempestivo in Patria dei due Fucilieri”. Ad affermarlo è il ministro degli Esteri Emma Bonino. Una decisione arrivata subito dopo che la Corte Suprema indiana ha deciso di rinviare l’udienza sul caso dei Marò a lunedì 24 febbraio alle 14 quando in Italia saranno le 9,30 in Italia. Il tutto, in attesa di una risposta scritta del governo sull’applicabilità o meno per questo caso della legge per la repressione della pirateria.