Letta-Renzi a reti inviolate: confronto interlocutorio a Palazzo Chigi

pa_banner

ROMA – Il primo tempo finisce a reti inviolate. Enrico Letta e Matteo Renzi si sono incontrati stamane a Palazzo Chigi, ma le rispettive posizioni sono rimaste invariate. 

Dal canto suo, il capo del governo ha ribadito l’assoluta indisponibilità a fare un passo indietro, mentre Renzi (giunto all’appuntamento in Smart), forte di un crescente consenso all’interno del partito e di una maggiore considerazione da parte di Napolitano, ha sottoposto a Letta questa situazione. Le posizioni sono invariate e distanti, fanno sapere cronisti parlamentari che hanno raccolto le prime impressioni dopo l’incontro. 

Nel frattempo, si registra l’improvvisa ed inattesa apertura da parte della Lega. Il segretario Matteo Salvini ha infatti dichiarato: “Non diciamo no a priori a Renzi. Per noi sono importanti la ridiscussione dell’Euro e dell’Europa, la cancellazione della riforma Fornero e la cancellazione delle tasse agli alluvionati”.