Piemonte al voto: bocciato il ricorso del presidente Cota

pa_banner

TORINO – Il Piemonte tornerà al voto. Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato dal governatore del Piemonte Cota contro la sentenza del Tar che ha annullato le regionali 2010 e confermato la sentenza di primo grado. Quindi resta in piedi l’ipotesi di nuove elezioni mentre tra una decina di giorni si sapranno i particolari delle motivazioni della sentenza.

Il governatore Roberto Cota non ci sta e sbotta: “La sinistra vuole il Piemonte pur avendo perso le elezioni. E’ un affronto ai piemontesi, che hanno espresso il loro voto chiaramente. Un sistema che fa questo dopo quattro anni quando non è mai stato in discussione il risultato delle elezioni, non è credibile”- L’ex presidente Bresso rincalza: “Il Consiglio di Stato accogliendo le nostre richieste per il rigetto del ricorso di Cota, ha definitivamente ristabilito la democrazia in Piemonte che era stata incredibilmente ferita ingannando gli elettori con una lista dove nemmeno i candidati avevano mai accettato di essere candidati a sostegno del centrodestra”.