Firenze, appello del consigliere toscano Brogi: I militari coltivino marijuana

pa_banner

FIRENZE – Appello shock ai ministri della Difesa e della Salute da parte di Enzo Brogi, consigliere regionale toscano.

“Facciamo coltivare la cannabis che serve per uso terapeutico all’Istituto chimico farmaceutico militare di Firenze”, propone Brogi, che in passato si è battuto per la legalizzazione della cannabis e in Toscana è stato artefice della legge regionale sull’uso antidolorifico dei cannabinoidi. “Stiamo assistendo ad un paradosso tutto italiano – afferma Brogi -: mentre si dice sì all’uso medico della cannabis si continua a negarne la coltivazione. Per questo mi sento di lanciare un appello alle due giovani, dinamiche ministro della Difesa e della Salute perché la coltivazione per uso medico possa essere fatta in un luogo d’eccellenza come l’Istituto farmaceutico militare dell’Esercito”.

“Oggi – prosegue il consigliere regionale -, se si vuole usare i cannabinoidi per uso medico, si deve acquistare la materia prima in Olanda a 40 euro al grammo. Allora perché, in attesa di norme che regolino anche in Italia la coltivazione, non far produrre la cannabis ai militari?”.