Reggio Calabria, fermati tre scafisti di nazionalità ucraina

pa_banner

REGGIO CALABRIA – Tre scafisti di nazionalità ucraina sono stati fermati dalla Polizia con un’imbarcazione a vela di 12 metri intercettata, con 45 immigrati a bordo, dalla Guardia di finanza il 18 marzo al largo di Capo Spartivento in provincia di Reggio Calabria. Ai tre viene contestato il reato di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. La barca, già usata per un altro sbarco, è stata sequestrata.