Grande attesa per il Consiglio dei Ministri di mercoledì

pa_banner

ROMA – C’è grande attesa per il prossimo consiglio dei ministri di mercoledì che dovrebbe varare il decreto per la riduzione dell’Irpef dal valore di circa 10 miliardi. Tradotto in soldi, i lavoratori con redditi al di sotto dei 25 mila euro lordi troveranno in busta paga fino a 80 euro in più che si sommeranno alle misure del precedente esecutivo che non era riuscito ad andare oltre ai 15 euro al mese. L’accelerazione improvvisa che ha convinto definitivamente il premier Matteo Renzi a indirizzare tutte le risorse sul taglio dell’Irpef è la drastica caduta dei consumi degli ultimi mesi, unita al forte raffreddamento dei prezzi al consumo al limite della deflazione, anche se fonti di governo hanno parlato solo di ipotesi e non di una decisione vera e propria. Le risorse arriveranno in parte dalla spending review circa 6 miliardi e in parte dal rientro dei capitali dall’accordo con la Svizzera che dovrebbe essere firmato prima della visita di Giorgio Napolitano a Berna.