Crimea: Stati Uniti minacciano sanzioni, la Russia: No al dollaro

Fiera Di Calitri prova

WASHINGTON – Alla fine la decisione è arrivata. Gli Stati Uniti hanno sospeso tutti i legami militari con Mosca, in seguito all’intervento russo in Crimea. Lo rende noto il Pentagono. Gli Usa sospenderanno anche le trattative in corso con la Russia per aumentare gli scambi commerciali e gli investimenti. La Russia però ribatte affermando che in caso di sanzioni il Paese guidato da Putin si vedrà costretto ad abbandonare la valuta del dollaro. Una scelta che porterebbe pesanti conseguenze sul versante degli scambi commerciali.