Montemarano, suicida un imprenditore: un colpo di pistola alla testa

pa_banner

MONTEMARANO (AV) – Ancora dramma in Irpinia per un nuovo suicidio. Un imprenditore di Montemarano di 63 anni si è tolto la vita stamane.

L’uomo, che assieme ai fratelli conduceva l’impresa edile che produceva calcestruzzi, è stato ritrovato senza vita nell’abitacolo della sua Renault Clio, con la quale era uscito nelle prime ore della mattina di oggi. Si era diretto al cimitero, fermandosi proprio all’ingresso. In quel punto, ha rivolto la pistola contro di sé e ha premuto il grilletto, ponendo fine alla propria esistenza nella maniera più tragica possibile. 

La presenza dell’auto con il cadavere dell’uomo all’interno è stata notata poche ore dopo: allertati i soccorsi, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Sembra scartata il movente legato a difficoltà economiche: più plausibile che si tratti di un gesto riconducibile alla sfera personale. Montemarano, intanto, è sconvolta. La tranquillità del paese è stata fortemente minata da un gesto di un uomo conosciuto ed apprezzato da tutti.