Pisa – Benevento: pareggio in rimonta per i giallorossi

 

Fiera Di Calitri prova

PISA – Partita rocambolesca quella giocatasi ieri a Pisa. Padroni di casa che giocano meglio per gran parte del match e Benevento che ci crede fino alla fine, riuscendo ad agganciare il pareggio in extremis.

Al 21′ del primo tempo Pisa in vantaggio. Napoli si conquista un calcio di rigore che sarà poi lui stesso a realizzare. Sul finire del primo tempo il Benevento prova a farsi vedere in avanti ma Evacuo viene frenato dall’uscita del portiere locale, contropiede del Pisa e Forte batte un incolpevole Piscitelli. Due a zero per il Pisa.

Nella ripresa i sanniti scendono in campo più convinti. Brini mette dentro Padella e Guerra al posto di Di Deo e Signorini. Subitò pero il Pisa ha l’occasione per chiudere definitivamente la partita, sul tiro di Forte il palo salva la porta di Piscitelli.

Al 62′ il Benevento accorcia le distanza. Sugli sviluppo di un calcio d’angolo Padella mette sul secondo palo e Guerra è pronto a realizzare. A questo punto i sanniti ci credono ed iniziano a fare loro la gara. Però bisognerà aspettare il 95′ minuto di gioco per raggiungere il meritato pareggio. Melara risolve in mischia e regala un punto al Benevento.

 

FORMAZIONI: 

Pisa Benevento 2-2: tabellino, cronaca e commenti

PISA (4-3-3): Provedel; Pellegrini, Goldaniga, Crescenzi (10′ pt Rozzio 6), Sabato, Mannini , Sampietr, Cia, Giovinco, (33′ St Martella ), Forte, Napoli (25′,st Favasuli 6). A disp. Adornato, Caputo, Bollino, Brillanti. All. Massimo Innocenti  

BENEVENTO (4-2-3-1): Piscitelli, Celjak, Mengoni, Signorini (1′ st Padella), Som, Doninelli, Di Deo (1′ st Guerra ), Negro, Mancosu (33′ st Campagnacci 6) Melara, Evacuo  A disp. Zummo, Ferretti, Davi’, Montiel. All. Fabio Brini 6