Fiera di Venticano, chiusa la 37° edizione: è ancora boom di visitatori

VENTICANO (AV) – Enorme successo di pubblico per la 37° edizione della Fiera Campionaria di Venticano, che nonostante il maltempo ha visto un flusso costante e massiccio di pubblico. 

Più di centomila visitatori, nel pieno rispetto degli standard degli anni passati, hanno affollato nei cinque giorni di manifestazione (dal 24 al 28 aprile) il quartiere fieristico di Campoceraso.

Domenica scorsa poi l’evento clou con la presenza del critico d’arte Vittorio Sgarbi che ha presentato il suo ultimo libro “Tesoro d’Italia” e si è confrontato con le associazioni presenti sul territorio. Sgarbi, che è stato accolto da un pubblico di più di cinquecento persone, ha risposto alle domande e parlato di tutto: dalla dogana di Avellino alle trivellazioni.

Segno che la Fiera può essere anche una occasione di confronto, riflessione e approfondimento. Ieri a Venticano è arrivata anche una delegazione dell’As Avellino che ha scambiato quattro chiacchiere con i tifosi biancoverdi, firmando autografi e scattando foto ricordo.

Nei giorni scorsi infine è stata presentata anche l’applicazione My Venticano, realizzata dalla amministrazione comunale. Una applicazione scaricabile gratuitamente su “App Store” e “Google play” che permetterà di conoscere nei minimi dettagli Venticano, i servizi che è capace di offrire, dal turismo alla ristorazione, passando per il commercio.

La Fiera, patrocinata dalla Regione Campania, dalla Provincia di Avellino, dall’Ept e dall’Unpli, è stata organizzata dal Comune di Venticano in collaborazione con la Pro Loco. Centinaia i ragazzi e ragazze che hanno offerto il loro contribuito per la riuscita dell’evento, grazie al grande impegno, professionalità e soprattutto amore per il proprio territorio.

I main sponsor sono stati l’Asi e la Cefalo bibite.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.