Flumeri, è polemica sulla nomina dei membri della Commissione ambientale

pa_banner

FLUMERI (AV) – E’ polemica a Flumeri, per la nomina dei membri in Commissione ambientale, avvenuta durante il Consiglio comunale del 28 aprile. 

La legge Regionale 10/1982 ha istituito gli indirizzi programmatici e le direttive fondamentali per l’esercizio delle deleghe e sub-deleghe ai sensi deell’art.1 della legge regionale 1 settembre 1981,n.65. Della Commissione fanno parte, quali membri di diritto, due dipendenti regionali, tecnici ed amministrativi esperti nelle materie sub-delegate, designati dalla Giunta Regionale su proposta del Presidente. Altri membri, un architetto, un Ingegnere ed un Geometra. Essi sono scelti dall’Assemblea dell’Ente subdelegato tra terne fornite da rispettivi Ordini e Collegio Professionale. I restanti cinque membri sono nominati dalla stessa Assemblea tra esperti in materia Urbanistica, Beni Ambientali, Storia dell’Arte, Geografia, Discipline agricolo-forestali, Naturalistiche, Storiche, pittoriche e Arti Figurative e legislazione Beni Culturali.

La minoranza, rappresentata dai Consiglieri Comunali Antonio Giacobbe e Nicola Giacobbe, ha dapprima contestato il sistema adottato dal sindaco Lanza – per non aver dato il tempo materiale per scegliere essi un membro da nominare nella Commissione -, ma poi ha votato i nomi indicati dalla maggioranza. In tanti ora accusano l’amministrazione di aver scelto tra professionisti politicamente ad essa attigui. “Dov’è finita – si chiedono – quella voglia di cambiamento, di rinnovamento, di trasparenza? Le bagarre inter personali – concludono – conducono sempre allo stagnante senso d’impotenza ideologica e sociale”.