Scuole a Teatro 2014: cala il sipario, che numeri per la rassegna dedicata alle scuole

pa_banner

AVELLINO – Numeri che certificano un successo, quelli relativi a “Scuole a Teatro 2014”, la rassegna di teatro per ragazzi organizzata dall’Istituzione Teatro Comunale “Carlo Gesualdo” di Avellino, presieduta da Luca Cipriano, con Salvatore Gebbia e Carmine Santaniello, e in collaborazione con l’associazione culturale «Mister Punch» presieduta da Espedito Giaccio. 

Ben 7 mila ragazzi per 11 spettacoli che hanno coinvolto studenti di ogni ordine e grado provenienti da tutta l’Irpinia. Da Bagnoli Irpino a Mugnano del Cardinale, da Chiusano San Domenico ad Andretta, da Nusco a Frigento, la rassegna Scuole a Teatro 2014 è stata in grado di attirare ad Avellino, con una programmazione di grande qualità e varietà, gli studenti provenienti da oltre 40 plessi scolastici di tutta la provincia.

Un viaggio entusiasmante che ha visto come protagonisti i ragazzi dai 3 ai 18 anni che, da febbraio ad aprile, hanno fatto conoscenza con il Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino con una media di circa 650 spettatori per ogni singolo spettacolo.

Dieci avvincenti spettacoli tra mitologia e attualità, tra favola e musical, con una rappresentazione in lingua, curata dall’Alliançe Française, presiduta da Luciana Barile, hanno caratterizzato una stagione di teatro per ragazzi fuori dall’ordinario che quest’anno ha raccolto un successo senza precedenti che ha portato al “Gesualdo” le migliori compagnie di Teatro per Ragazzi del Belpaese.

Grande successo di critica e di pubblico per lo spettacolo in lingua francese “Revolution ‘68” curato dall’Alliançe che con un doppio turno ha raccolto attorno al palco del “Gesualdo” oltre 1400 studenti. Altro grande successo è stato registrato dal Musical “Mary Tata Perfetta”, lo spettacolo che ha coinvolto ben 933 ragazzi. Subito dietro una pièce teatrale del progetto Mito l’“Ulisse” che ha entusiasmato 911 bambini.

“Investire sui nostri giovani – è il commento entusiasta di Luca Cipriano, presidente dell’Istituzione Teatro Comunale – con un cartellone di teatro per ragazzi ancora più ricco e articolato degli anni passati non poteva che dare questi risultati. Al nostro giovane pubblico abbiamo offerto non solo spettacoli di grande appeal, con escursioni nella storia del nostro tempo e nei classici della letteratura mondiale, ma anche momenti di socializzazione, visite guidate e una rete di occasioni per scoprire il teatro e la città di Avellino. Un successo che ci spinge a proseguire su questa strada per trasformare sempre più il Teatro “Gesualdo” nel punto di riferimento di un’intera provincia”.

“Scuole a Teatro”, inoltre, ha aperto nel corso dell’anno le sue porte al mondo del volontariato, accogliendo tra i suoi partner “TotaLife (Onlus)”, l’associazione presieduta da Roberto Godas e attiva nel campo del volontariato in aiuto delle popolazioni africane che ha curato uno stand informativo sui progetti messi in campo e organizzato sempre al “Gesualdo” un concerto-evento di beneficenza il 13 febbraio che ha fatto registrare il tutto esaurito.

“Sui vagoni del Teatro scuola sono saliti quasi 7 mila bambini e ragazzi da Avellino e provincia – sottolinea Espedito Giaccio, presidente di “Mister Punch” –, a riprova della grande qualità e varietà del cartellone che ha portato al “Gesualdo” le migliori compagnie del panorama italiano che hanno proposto musical, classici della letteratura mondiale ed italiana, spettacoli ispirati dalla mitologia ma anche dalla fantasia visionaria. A questo sono state affiancate tante attività collaterali come il concorso di disegno che ha raccolto ad oggi oltre 600 elaborati e le 700 visite guidate all’interno del teatro per visitare le quinte del “Gesualdo”. Come si dice in questi casi, è stato un successo”.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.