Arresto Blasco, Pugliese e Campagnuolo: Subito chiarezza, convinti di sua estraneità

BENEVENTO – Dopo l’arresto del prefetto Ennio Blasco, avvenuto stamane su richiesta del Procuratore capo di Avellino Rosario Cantelmo e su disposizione del gip di Avellino, arrivano le prime reazioni. 

Il Presidente Nazionale di Noi Cittadini per il Sud, On. Marco Pugliese e Il Coordinatore Nazionale, Evangelista Campagnuolo, in una nota esprimono “a nome personale e di tutti i dirigenti del movimento piena solidarietà al Prefetto di Benevento Ennio Blasco. La notizia della cautela domiciliare pervenuta al Prefetto di Benevento Ennio Blasco ci angoscia profondamente”. In particolare, Pugliese dichiara: “Conosco sua eccellenza Blasco da piu’ di 5 anni e l’ho sempre ammirato per la sua onestà, laboriosità e forte senso nei confronti dello Stato. Sono straconvintissimo che quanto prima riuscirà a dimostrare la sua totale estranietà ai “fatti” che gli hanno, a mio avviso, ingiustamente imputato”.

Auspichiamo che i tempi dell’indagine siano rapidi al fine di chiarire la posizione di Sua Eccellenza il Prefetto e di restituire trasparenza all’opera della stessa magistratura inquirente. E’ un dovere dei cittadini conoscere i termini di una indagine che coinvolge, da un lato un uomo delle istituzioni e dall’altro la credibilità di chi esercita l’azione giudiziaria”.