Benevento. “Lavoro, diritti, democrazia”, lo slogan per il 69esimo anniversario della Liberazione

Fiera Di Calitri prova

BENEVENTO – “Lavoro, diritti, democrazia”, questo il motto del corteo che ha attraversato Corso Garibaldi per il 69esimo anniversario della Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazifascista. La manifestazione si è svolta alla presenza della sezione ANPI – Benevento, delle sezioni provinciali della CGIL-UIL-CISL, del vicesindaco del capoluogo sannita, Raffaele Del Vecchio, di diverse associazioni combattentistiche, partigiane e d’Arma di Benevento e migliaia di cittadini beneventani.

“Il ricordo della Resistenza e della Liberazione – così il presidente ANPI – Benevento, Tonino Conte – per tutelare e applicare la Carta Costituzionale, rappresentano le questioni centrali di una giornata che non è soltanto una ricorrenza da celebrare.”

Il corteo, partito da Piazza Orsini, dopo aver attraversato Corso Garibaldi è giunto in Piazza Matteotti, dove ci sono stati gli interventi finali del presidente ANPI – Benevento, Tonino Conte e dei partigiani sanniti Giuseppe Crocco e Alfredo Testa. Il programma si è concluso con l’incontro-dibattito dal titolo “… e venne Aprile del ‘45”, al Circolo Virtuoso Buko, e la proiezione del reportage “Volevamo la Pace” di Luigi Mastromarino, con la partecipazione di Tonino Conte e del partigiano Alfredo Testa.