I nomi alle società pubbliche. E Renzi vede Berlusconi

ROMA – Mentre arriva la notizia di un nuovo incontro – che prende il via proprio in questi minuti – tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi, per riannodare le fila dell’accordo dello scorso gennaio, è stato risolto il nodo relativo alle nomine ai vertici delle società pubbliche. 

All’Eni arriva la coppia Marcegaglia-Descalzi (presidente e amministratore delegato), mentre all’Enel salgono Todini come presidente e Starace come ad. Terna: presidente Catia Bastioli, mentre per il ruolo di amministratore delegato bisogna aspettare a domani. Confermate le indiscrezioni, sull’arrivo di Moretti alla guida di Finmeccanica con De Gennaro come presidente. Alle Poste, Francesco Caio amministratore delegato, con Grieco alla presidenza. 

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.