Rapina, estorsione e sequestro di persona: arrestato candidato Movimento 5 Stelle

BASSANO DEL GRAPPA (VI) – Stefano Costa, esponente del Movimento 5 Stelle, e candidato alle prossime elezioni amministrative di Bassano del Grappa (Vicenza) nelle liste dei grillini, è stato arrestato ieri in un blitz dei carabinieri che ha portato in totale 13 arresti e 19 denunce per vari reati commessi in città e nel padovano.

Costa sarebbe accusato di concorso in rapina aggravata, estorsione e sequestro di persona. I reati sarebbero stati compiuti insieme a Nerio Corò, professionista veneziano di 47 anni. Secondo gli inquirenti Costa e Corò si sarebbero spacciati per due affiliati ad un clan di ‘ndrangheta per effettuare un sequestro – lampo ai danni di un imprenditore di Camposampiero (Padova), per poi chiedere un riscatto di 200000 euro.

Il Senatore vicentino del Movimento 5 Stelle Enrico Cappelletti ha commentato così l’accaduto: “in merito all’operazione dei Carabinieri a Padova nel corso della quale è stato arrestato un candidato del Movimento 5 Stelle non c’è molto da aggiungere, se non che aspettiamo la conclusione delle indagini e che ovviamente il candidato verrà escluso dalla lista e gli attivisti sceglieranno un altro candidato”