Brasil 2014 – Clamoroso: motivi disciplinari, Muntari e Boateng fuori squadra

pa_banner

MACEIO – Mentre i loro compagni di squadra, ieri, si sono giocati il passaggio del turno contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo, il Mondiale di Sulley Muntari e di Kevin Prince Boateng è già finito.

Non per infortunio, bensì per ragioni disciplinari. I due ghanesi, infatti, sono stati sospesi dalla Federazione Calcistica Ghanese (GFA), che ha comunicato la decisione attraverso due distinte note ufficiali. Per quel che riguarda Muntari, voci “di dentro” narrano addirittura di un’aggressione del milanista ai danni di un dirigente della nazionale. Relativamente a Boateng, invece, la Federazione si è espressa con un comunicato ufficale:

“La Federazione Calcistica Ghanese (GFA) ha approvato la decisione del CT Appiah di sospendere Kevin-Prince Boateng dalla Nazionale. La decisione ha effetto immediato. La decisione segue le frasi volgari rivolte dal giocatore al CT Kwesi Appiah durante la sessione d’allenamento in Maceio di questa settimana. Boateng non ha mostrato pentimento per il suo gesto ed è dunque maturata questa decisione. L’accredito di Boateng per il Mondiale 2014 è stato ritirato immediatamente”.