Ariano Irpino, il senatore Buemi (Psi): Ascoltare i territori

ARIANO IRPINO (AV) – In merito all’istituzione della sezione distaccata del Tribunale di Benevento presso la sede del Tribunale di Ariano Irpino, la sezione PSI “Ireneo Vinciguerra” di Ariano Irpino, fa sua la nota diramata dal senatore socialista Enrico Buemi, che sta seguendo con ininterrotto impegno l’evolversi della questione in Parlamento:

“Se la politica vuole recuperare un ruolo vero di rappresentanza smetta di sentire i burocrati ministeriali e parli con le popolazioni e ascolti i suggerimenti e i consigli delle istituzioni democratiche che ancora esistono, come il Senato”, lo ha dichiarato il senatore Enrico Buemi, Capogruppo Psi in Commissione Giustizia. “Saper correggere i propri errori non è un limite ma un pregio di chi deve prendere decisioni importanti”.

“Se le cose stanno come scrive Il Sole 24 Ore in materia di riforma della geografia giudiziaria, nel senso che la Commissione tecnica del Ministero della Giustizia, sostanzialmente ritiene che tutta la riforma debba essere mantenuta nei termini in cui è stata varata – ha continuato il senatore Enrico Buemi – è bene che il Ministro vada nei territori di competenza dei tribunali soppressi segnalati dalla mozione unitaria della Commissione giustizia, a mia prima firma e presentata all’aula del Senato, dove vengono evidenziate situazioni gravi e insostenibili”.

“Checché ne dica la Commissione tecnica, che ha sentito solo i tribunali accorpanti, ovviamente grati per le scelte, che li avvantaggiano a scapito delle popolazioni e della giustizia, sempre più lontana nel tempo e nelle distanze geografiche – ha concluso il senatore socialista – si deve prendere atto che le cose non stanno così e che la situazione in quei territori si è aggravata vanificando gli effetti della riforma in generale”.