Brasile 2014, l’Irpinia protagonista: Franco Dragone da Cairano coreografo della cerimonia di stasera

pa_banner

SAN PAOLO – C’è anche un po’ d’Irpinia nella mastodontica organizzazione del Mondiale brasiliano. Un bel po’ d’Irpinia. 

Come riporta l’edizione odierna de Il Mattino, infatti, il coreografo che ha curato la cerimonia d’inaugurazione che avrà inizio stasera alle 19, è Franco Dragone, uno dei migliori al mondo. Dragone è nativo di Cairano, paesino dell’Alta Irpinia di soli 360 abitanti, a pochi chilometri da Calitri, anche se a soli sette anni si è trasferito nella città belga di La Louvriere, in Vallonia. 

Lo spettacolo di stasera all’Arena Corinthians (68mila posti) avrà dunque un marcato sapore d’Irpinia. Per l’apertura del Campionato del Mondo di Calcio, evento attesissimo e seguitissimo in tutto il mondo, Dragone, fondatore del Cirque du Soleil, ha selezionato seicento tra ginnasti e ballerini. Il coreografo ha studiato e messo in scena tre temi: la natura, il popolo e il calcio. Tutto a ritmo di samba, ovviamente. Ma anche, si può dire, d’Irpinia.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.