Lacedonia, al mercato controlli della Polizia Municipale: multe e sequestri di alimenti

pa_banner

LACEDONIA (AV) – Lunedì di intenso lavoro, quello trascorso, per la Polizia Municipale di Lacedonia. Sanzioni amministrative e sequestri di prodotti alimentari e strumenti per la pesa sono infatti scattate durante il tradizionale mercato del lunedì mattina.

Di concerto con il Nucleo agro-alimentare del Comando provinciale di Avellino del Corpo Forestale dello Stato e dei tecnici della Prevenzione del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell’Azienda Sanitaria Locale di Avellino e Sant’Angelo dei Lombardi, il Comandante Michele Caponigro ha disposto una serie di controlli su diverse attività commerciali su area pubblica, finalizzati alla tutela della salute e della sicurezza dei consumatori e a prevenire i rischi della produzione, trasformazione, distribuzione e igiene alimentare.

Diverse le irregolarità riscontrate, tutte volte ad assicurare la piena consapevolezza e sicurezza alimentare dei consumatori: dalla provenienza degli alimenti alla data di scadenza, fino alla corretta etichettatura dei prodotti. Un’attività, quella condotta dalla Polizia Municipale, che ha portato a sanzioni amministrative per un totale di tredicimila euro e al sequestro di derrate alimentari, oltre a cinque bilance appartenenti a cinque attività commerciali differenti, prive di marcatura di tagliando. Soddisfazione per l’operazione è stata espressa dal sindaco di Lacedonia, Mario Rizzi, e dai tanti cittadini che ogni lunedì affollano le strade del mercato proprio alla ricerca di alimenti sicuri e genuini.