L’estate del Teatro Gesualdo inizia col botto: il 19 giugno Pat Metheny Unity Group

Fiera Di Calitri prova

AVELLINO – Cresce l’attesa per il primo grande ospite internazionale dell’estate avellinese del Teatro “Carlo Gesualdo”. Poco più di due settimane e ancora pochi posti disponibili per assistere al concerto-evento di giovedì 19 giugno di Pat Metheny Unity Group, che terrà ad Avellino l’unica data in Campania.

A quasi tre anni dalla sua ultima esibizione avellinese, arriva dall’America con 20 Grammy Awards conquistati in 40 anni di carriera. La sua chitarra jazz è poesia allo stato puro e il suo concerto farà felici i tanti fan che arriveranno ad Avellino da ogni parte d’Italia. Si tratta infatti di uno degli interpreti più ecclettici del panorama internazionale, capace di spaziare dal rock al free jazz, dagli immancabili contrappunti della classica alla world music per un concerto-evento straordinario, che inaugurerà la grande estate del “Gesualdo”, reso possibile grazie alla collaborazione con la “Rico 2000” di Lindo Torzillo.

Accompagnato alla batteria da Antonio Sanchez, ai fiati da Chris Potter, al basso da Ben William e dal multistrumentista italiano Giulio Carmassi, la chitarra a stelle e strisce di Pat Metheny si imporrà sulla scena con il suo inconfondibile ruolo poetico, contemporaneo, globale, aperto a tutto tondo alle più disparate influenze musicali internazionali.

L’unica data in Campania, inserita nel suo tour che toccherà altre 7 città italiane, darà la possibilità al grande Pat Metheny di presentare il suo ultimo lavoro in studio, intitolato KIN (< — >), prodotto per l’etichetta Nonesuch Records.

I biglietti per assistere al concerto del grande Pat Metheny sono ancora disponibili presso i botteghini del Teatro “Carlo Gesualdo” di piazza Castello ad Avellino, aperti dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Il costo di un biglietto in platea è di 55 euro, mentre per assicurarsi un posto in galleria basteranno 45 euro. Inoltre sarà possibile acquistare i biglietti anche on line sul sito www.etes.it

Per l’occasione, l’Istituzione Teatro comunale, in totale sintonia con gli organizzatori del concerto, conferma la sua attenzione alle giovani generazioni e per il primo spettacolo dell’estate avellinese, in programma il 19 giugno prossimo, ha previsto per i musicisti in erba della Campania e per tutti i giovani Under 30, sensibili sconti per assicurarsi un posto in platea e galleria.

Tutti gli allievi delle Scuole di Musica e dei Conservatori della Campania, e tutti i giovani che non hanno ancora compiuto 30 anni, potranno acquistare il biglietto di ingresso in platea a 45 euro (anziché 55 euro) e quello in galleria a 35 euro (anziché 45 euro).

Un’iniziativa, quella promossa dal Teatro irpino, che mira a promuovere la cultura e l’arte tra i ragazzi, in occasione del concerto-evento di Pat Metheny, unanimemente considerato il più grande chitarrista vivente, icona della musica del XX secolo, che ha inciso e collaborato con i più grandi interpreti della scena internazionale degli ultimi anni come Ornette Coleman e Chick Corea, David Bowie e Joni Mitchell, Jaco Pastorius e Steve Swallow, Gary Burton e Dave Holland, Milton Nascimento e Naná Vasconcelos.

Per maggiori informazioni è possibile telefonare al numero 0825.771620