La Concordia prende il largo: iniziato il viaggio verso Genova

pa_banner

ISOLA DEL GIGLIO (GR) – Dopo qualche rinvio dovuto alle condizioni meteorologiche non favorevoli, stamane la Costa Concordia ha preso il largo verso Genova, dopo aver completato il movimento rotatorio.

Trainato da due rimorchiatori, infatti, il relitto, dopo aver superato con successo la fase di riemersione, ha cominciato a ruotare su se stesso di 180 gradi: prima per “guardare l’Argentario”, poi per porsi in direzione Nord, verso Genova. Proprio verso il capoluogo ligure ha cominciato il viaggio, trainata da due rimorchiatori a prua e agganciata ad altri due rimorchiatori a poppa. La Concordia è scortata da quattro mezzi navali. La rotta prevede il passaggio a Sud di Montecristo e a Ovest dell’Elba e di Capraia. 

Uno dei rimorchiatori ha azionato i manicotti antincendio, salutando la partenza della nave con dei getti d’acqua. Sull’isola è arrivato anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio. “Oggi ci lasciamo alle spalle la scritta ‘ultimo chilometro’ – afferma Franco Gabrielli, capo della Protezione civile -, ma canteremo vittoria solo quando arriveremo nel porto di Genova. Dopo, però – ha concluso -, non bisognerà spegnere i riflettori: si tratta di un’operazione che dà grande visibilità al nostro Paese”. Stesso tono per Nick Sloane, regista dell’operazione di rigalleggiamento: “Sto bene, il tempo è buono e le previsioni positive. Ma potremo rilassarci solo a Genova”.