Behrami all’Amburgo per 4,2 milioni, il Napoli sfoltisce prima di acquistare

pa_banner

CASTEL VOLTURNO (CE) – Tra tanti nomi che si fanno per il mercato in entrata del Napoli – da Kramer a Sandro, da Lucas Leiva a Fellaini -, l’unica certezza è uno in uscita.

Ieri sera, infatti, Valon Behrami è stato ceduto all’Amburgo. Dopo due stagioni in azzurro e un buon rendimento, lo svizzero lascia dunque i colori azzurri. Una notizia un po’ a sorpresa, dal momento che Behrami, pur essendo da tempo in lista di sbarco, sembrava avesse nei giorni scorsi rifiutato proprio il trasferimento in forza ai tedeschi, mandando su tutte le furie – si diceva – la dirigenza partenopea. Ieri, invece, la svolta: il mediano, che mai aveva trovato la giusta collocazione nel centrocampo di Benitez, il quale predilige due ragionatori davanti alla difesa, è volato ad Amburgo, dove oggi sosterrà le visite mediche e firmerà il nuovo contratto. Poi, l’ufficializzazione dell’acquisto da parte della società che quest’anno disputerà il 51° campionato consecutivo di Bundesliga. 

Nelle casse del Napoli entrano 4,2 milioni di euro: pochini, considerando gli 8 spesi due anni fa per strapparlo alla Fiorentina e i 10 che – stando alle ricostruzioni di mercato – il Napoli chiedeva all’Inter, dove Behrami ha sperato fino all’ultimo di andare: per avvicinarsi alla sua Lugano e per riabbracciare Walter Mazzarri, il tecnico che avrebbe fatto carte false per riaverlo. Ma le offerte nerazzure – prestito gratuito o scambio con uno tra Kuzmanovic e Taider – sono state seccamente respinte dalla dirigenza del Napoli, tra l’atro già scottata con i nerazzurri per l’affare-Campagnaro dello scorso anno. 

Quello che entrerà dalla cessione di Behrami verrà subito reinvestito sul mercato: la casella lasciata vuota a centrocampo sarà dunque colmata molto presto. Il grande nome è da alcuni giorni sulla bocca di tutti, i tifosi sperano nel colpaccio estivo che arroventi una stagione finora molto tiepida.