Revisione della spesa, Cottarelli e le partecipate: Una su quattro in perdita

Fiera Di Calitri prova

ROMA – Il gruppo di lavoro del commissario Carlo Cottarelli (nella foto) ha reso noti i dati relativi alle società partecipate. 

Su 5.264 società per le quali sono disponibili i conti del 2012, 1.424 (circa 1 su 4) sono le partecipate da enti locali con un rendimento negativo rispetto al capitale investito (Roe). Una galassia, quella delle società partecipate, che in molti casi non genera utili ed ha al suo interno ben 1.242 società inattive, di cui molte in fase di liquidazione che però non arriva a termine. Tra le partecipate degli enti locali, si contano 1075 società i cui bilanci al 2012 risultano non disponibili, e per la quali quindi non si è potuto procedere all’analisi.

Oltre a diverse fondazioni culturali e musicali, sono 143 le partecipate che generano perdite. La perdita più alta si ha dalla Cmv Spa di Venezia con un bilancio in rosso di 20 milioni e 316 mila euro, seguita da Fiera di Roma Spa con un bilancio negativo di 15 milioni e 703 mila euro. Al terzo posto, la Cotral, partecipata dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma, che registra anch’essa un passivo di circa 15 milioni.

Risultati piuttosto clamorosi, alla luce del fatto che il disboscamento della partecipate è uno degli obiettivi principali del governo per tagliare la spesa pubblica improduttiva e inutile.