Missouri, autopsia: 6 colpi per Brown. Ancora disordini: violato il coprifuoco

pa_banner

FERGUSON (MISSOURI) – Non si placano gli scontri a Ferguson, nello Stato americano del Missouri, dove pochi giorni fa un agente di Polizia ha freddato Michael Brown, un giovane di colore.

Mentre l’esame autoptico condotto sul corpo della vittima rivela che sono stati 6 – di cui 2 alla testa – i colpi che hanno ucciso Brown, i contestatori proseguono nelle proteste contro la Polizia. Gli agenti sono stati costretti a lanciare fumogeni sui manifestanti perché, a loro dire, avevano intenzione di assaltare la stazione di polizia. “Abbiamo intimato loro di arretrare e dopo diversi tentativi abbiamo dovuto utilizzare bombe fumogene per respingerli”. 

Jay Nixon, governatore del Missouri, ha inviato la Guardia Nazionale a Ferguson, per “aiutare a riportare pace e ordine”. Nella notte, così come in quella precedente, centinaia di persone avevano sfidato le autorità violando il coprifuoco imposto.