Tragedia familiare nel potentino: uomo uccide moglie e figli, poi si suicida

pa_banner

SAN FELE (PZ) – Tragedia familiare nelle prime ore della mattina di oggi a San Fele, paesino in provincia di Potenza.

Un uomo di 65 anni ha ucciso con una pistola sua moglie, 57 anni, e i due figli di 32 e 27 anni, uno dei quali disabile, e poi si è tolto la vita, puntando l’arma contro se stesso. E’ accaduto nell’abitazione di famiglia, in località Difesa, alla periferia del paese situato sulla zona montana dell’Altopiano del Vulture.

Un dramma che ha sconvolto la piccola comunità del potentino, poco più di tremila abitanti.

L’uomo viveva da un anno in Toscana, ma da pochi giorni era tornato in Basilicata per trascorrere le vacanze agostane. Tra le cause di un gesto così estremo, la sofferenza provocata dalle condizioni del figlio disabile.