California, è morto Robin Williams: depresso, ipotesi suicidio

pa_banner

TIBURON (CALIFORNIA) – Nella sua casa di Tiburon, vicino San Francisco, è morto la notte scorsa Robin Williams, uno tra i migliori attori comici.

A comunicare la notizia è stata la Polizia, giunta in casa insieme ai soccorsi. Robin Williams è morto per soffocamento, e i primi sospetti cadono sull’ipotesi-suicidio. “Combatteva con una brutta depressione”, ha affermato la sua addetta stampa. Si tratta di un artista capace di grandissime interpretazioni, Oscar nel 1998 come miglior attore non protagonista in “Will Hunting – Genio Ribelle”.

Sgomento e dolore nel mondo di Hollywood, dove l’attore era ovviamente uno dei più famosi.