Napoli, buio pesto a centrocampo. E martedì si fa sul serio

pa_banner

CASTEL VOLTURNO (CE) – Ai detrattori sembra incapacità di orientamento. Ai sostenitori una tattica per attendere condizioni più vantaggiose o convincere calciatori restii al trasferimento all’ombra del Vesuvio.

La realtà dei fatti, molto più pragmaticamente, è che a quattro giorni all’andata del preliminare di Champions, Benitez non ha ancora il centrocampista che aveva richiesto. La trattativa per Fellaini è in fase di stallo, così come in congelatore è stata posta anche quella per Lucas Leiva (complementare o subordinata alla negoziazione per il belga-marocchino, non si sa). Nelle ultime ore si è diffuso il nome di De Guzman, belga anch’egli e anch’egli, come Michu, dello Swansea, società alla quale era stato ceduto in prestito per due anni dal Villareal.

E a proposito di Swansea, entro domani dovrebbe concretizzarsi la trattativa per portare in Galles Federico Fernandez, il quale ieri non si è allenato, limitandosi ad osservare i compagni da bordocampo. Dieci milioni freschi nelle casse azzurre. Ma pare che la dirigenza non voglia reinvestirli. I tifosi, anche per questo, continuano a contestare la politica societaria.