Calitri, parte lo Sponz Fest: undici giorni e l’Avellino-Rocchetta sullo sfondo. IL PROGRAMMA

pa_banner

CALITRI (AV) – “Mi sono sognato un treno”. Questo il sottotitolo che Vinicio Capossela, direttore artistico dell’evento, ha voluto dare allo Sponz Fest.

Tanti gli eventi in programma che avranno come cornice la tratta ferroviaria abbandonata Avellino-Rocchetta Sant’Antonio. Una sorta di viaggio a tappe che coinvolgerà i comuni che hanno aderito al progetto: Calitri, Aquilonia, Andretta, Cairano, Conza della Campania, Lioni, Monteverde, Morra De Sanctis e Teora.

Lo scorso, alla sua prima edizione, lo Sponz Fest fu capace di calamitare a Calitri oltre 25mila persone. Quest’anno, a detta degli stessi organizzatori, l’obiettivo è quello di superare tale cifra. Di seguito, il programma della giornata di apertura di oggi, 20 agosto:

 

– Ore 9.00 Area Stazione CONZA/CAIRANO/ANDRETTA CAMMINARE AL TRENO: percorsi storico / naturalistici a cura di Irpinia Trekking visita al Borgo di Cairano.

 

– Ore 17.30 Borgo di Cairano INCONTRO SULLE NECROPOLI DELLA CIVILTÀ DI OLIVETO-CAIRANO: I MORTI CON I PIEDI DI FUORI con GIAMPIERO GALASSO, in collaborazione con le associazioni locali.

 

– Ore 19.30 Area Stazione CONZA/CAIRANO/ANDRETTA CINEMA DI FRONTIERA a cura di Paolo Pisanelli – Cinema del reale

 

Proiezioni: MI SONO SOGNATO IL TRENO Trailer SPONZ FEST di Paolo Pisanelli (5’ , 2014)

 

– AVELLINO –ROCCHETTA sospensione di viaggio di Michele Citoni (30’, 2014)

 

– Ore 20.30 Area Stazione CONZA/CAIRANO/ANDRETTA VERSI E PAROLE IN VIAGGIO DAN FANTE SI RACCONTA Letture di: CHICCO SALIMBENI e VINICIO CAPOSSELA

 

– Ore 22.00 Area Stazione CONZA/CAIRANO/ANDRETTA diretta radiofonica introdotta e commentata da CICO CASERTELLI

 

– Ore 5.00 Area Stazione CONZA/CAIRANO/ANDRETTA Concerto: FANFARE CIOCARLIA

 

Dalle 22 la Festa Patronale di Sant’ Erberto (Patrono di Conza della Campania)