Italy in a day, la modernità disegna l’Italia

pa_banner

44. 197 video inviati di cui “solo” 632 scelti dal regista Gabriele Salvatores per il suo “Italy in a day”, 2200 ore di materiale da visionare, tre date importanti, 26 ottobre 2013, giorno in cui è stato chiesto agli italiani di inviare i propri video, 23 settembre 2014, giornata unica per vedere il social movie al cinema e 27 settembre quando verrà trasmesso su Raitre.

“Italy in a day- Un giorno da italiani” è il racconto dell’Italia in un solo giorno, appunto quello del 26 ottobre, è  un collage di emozioni e quotidianità, è la voce di sogni, paure, incertezze comuni, è soprattutto  la scommessa travolgente di Salvatores che ha conquistato tutti, dall’italiano medio alla mostra del cinema di Venezia lo scorso anno. Lo dimostrano i numerosi video ricevuti, lo dimostra il crescente successo e l’attesa frenetica.

Un modo tutto nuovo di raffigurare l’Italia, che lascia parlare i suoi veri protagonisti senza copioni e prove, attraverso le microstorie di ciascun nostro connazionale.