Grottaminarda, timori per la stazione Hirpinia

GROTTAMINARDA – La stazione Hirpinia di Grottaminarda del nuovo tracciato dell’alta capacità Apice-Orsara è un tema delicato che rischia di avere risvolti preoccupanti. E’ quanto è emerso durante l’incontro promosso dai segretari provinciali di Enzo Petruzziello della Cgil, Mario Melchionna della Cisl, e Luigi Simeone della Uil.

L’allarme è scattato dopo che Michele Elia commissario nominato dal governo per il progetto alta Capacità, già amministratore delegato di Ferrovie Italiane ha agitato l’ipotesi di una revisione del tracciato Apice-Orsara.Pronto l’impegno dei parlamentari irpini presenti ieri a Palazzo Caracciolo: Giuseppe De Mita, Luigi Famiglietti, Cosimo Sibilia e Giancarlo Giordano. Anche perché i tempi stringono.

Entro giovedì si dovrà presentare un emendamento al decreto Sblocca Italia che chiarisca la presenza della stazione Hirpinia.